Lo pane co l’ove

di Zahira Francesca Calò (11 anni)

I simboli di Pasqua sono tanti e ognuno di loro ha un significato.  Il pane dolce con le uova, ricetta tipica frigentina rappresenta la rinascita, i suoi ingredienti fondamentali sono: 

– il grano che è simbolo di vita, dal grano si ricava la farina con la quale si prepara il pane, il cibo per eccellenza che ci ricorda ”l’ultima cena” di Gesù con i discepoli; 

– le uova che sono simbolo di nascita e di vita; latte rappresenta un alimento primigenio, materno e femminile, è un simbolo di fecondità. 

Ingredienti 

● 280 g Lievito madre (rinfrescato) 

● 1 Kg Farina forte 

300 g Latte 

● 350 g Zucchero 

180 g Burro (morbido) in alternativa due cucchiai di sugna 

1 cucchiaio di olio di oliva 

● 5 Uova (medie) 

● 1 cucchiaio Miele 

● 1 Scorza di limone (o di arancia) 

● 10 g liquore Strega (oppure Rum o Anice) 

● 10 g Sale 

Preparazione 

Per il Pane dolce di Pasqua preparate l’impasto, lo potete fare con la planetaria, impastatrice, oppure a mano. 

Io ho fatto in questo modo: ho versato il lievito madre a pezzettini (precedentemente rinfrescato e in forza) nella ciotola ho unito la farina setacciata,lo zucchero semolato, le uova, e circa un quarto di dose di latte. Ho iniziato a impastare e man mano ho aggiunto dell’altro latte, quanto basta per ottenere un’impasto di media consistenza. 

Nel frattempo ho preparato gli aromi: in una ciotolina ho mescolato insieme il miele, il liquore Strega e la scorza grattugiata del limone (o arancia). Volendo lo potete fare anche qualche ora prima e coprire con pellicola.

Dopodiché ho aggiunto all’impasto questi aromi e ho fatto incordare bene (impasto elastico). Poi ho unito il burro morbido, poco per volta e infine il sale. 

Ho tolto l’impasto ed ho formato una palla. L’ho messo a lievitare in una ciotola leggermente unta d’olio e coperto con pellicola trasparente. La lievitazione è molto lenta può arrivare anche a più di 30 ore. 

Una volta che il volume è raddoppiato, ho diviso l’impasto in forme da 500 g (avendo io gli stampi da 500 g). 

Ho pirlato ogni pezzo dandogli la forma rotonda. Dopodiché ho trasferito le palline negli stampi, coperto con pellicola e lasciato lievitare in forno spento con luce accesa fino a raddoppiare. 

Ho tolto la pellicola, dopo 5-10 ore ho inciso le forme con una lametta(si può spennellare con l’uovo sbattuto e aggiungere della granella di zucchero). 

Ho infornato il Pane dolce di Pasqua a 180°C (forno statico) per 40 minuti circa. Controllate la cottura nel vostro forno. 

Prima di servirlo fate rafferddare.

Condividi:
Torna su