L’importanza della raccolta differenziata

di Desirèe Troisi (11 anni)

C’era una volta una bottiglia di plastica di nome Susy ed era appena uscita dalla fabbrica. Un giorno arrivò in un posto popolato da molti altri oggetti. Incontrò una sua simile e le chiese: <<ma dove siamo?>> e quella rispose: <<in un supermercato, dove le persone comprano tutto quello che vedi!>>.

All’improvviso una bambina si diresse verso Susy, la prese in mano e la portò via con sé fino a casa. Una volta svuotata tutta la bottiglia, la bambina, non sapendo dove buttarla, la mise insieme alle scatole di cartone. Queste la guardarono e le dissero: <<ma guarda che brutta! Da dove vieni? Cosa ci fai qui?>>. La presero così tanto in giro da farla piangere.

Morale della storia? Facciamo correttamente la raccolta differenziata! Perché è così importante? Perché è utile per salvaguardare l’ambiente, semplificare il riciclaggio ed evitare il bullismo tra i rifiuti! È un vantaggio per noi e per le generazioni future.

Il mio consiglio è di provare a ridurre i rifiuti e di riutilizzarli, quando possibile. Ad esempio con la lattina dei ceci o dei fagioli io ho creato un portapenne. L’ho colorato con gli acrilici, l’ho fatto asciugare e con l’aiuto di mio padre ho tolto la parte tagliente.

Ecco come fare correttamente la raccolta differenziata a Frigento! Buona raccolta a tutti!

TipologiaSì!No!
Umido organicoScarti di cucina, alimenti avariati, avanzi di cibo, fondi di caffè, fondi di the, fiori, alimenti per animali domesticiPannolini, assorbenti, piatti sporchi di cibo
ResiduoSpugne sintetiche, penne, spazzolini, cocci di vaso, porcellana, lampadine, pannolini, pannoloni, assorbenti, oggetti di materiale mistoPiatti e bicchieri di plastica, alluminio, carta, vetro, plastica
Carta e cartoneGiornali, riviste, fotocopie e fogli vari, scatole di cartone, cartoni contenenti bevande (tetrapak)Nylon, sacchetti, lattine, scatolette
VetroBottiglie, vasetti, bicchieri di vetroCeramica, porcellana, terracotta, lampadine, lattine, scatolette
MultimaterialeBottiglie di plastica, flaconi di detersivi, lattine, scatolette, alluminio, polistirolo, cellophane, bacinelle, secchi, piatti di plastica sporchi di ciboGiocattoli, ceramica, lampadine, carta, cartone, contenitori per vernici e solventi, porcellana
Ingombranti (Chiamare 0825-444004 – Ritiro gratuito a domicilio)Mobili vecchi, materassi, elettrodomestici, specchi, grosse tanicheTutti i materiali riciclabili
Pannolini (nel residuo o nel bidone rosso). Chi vuole usufruire del bidone rosso può chiedere la chiave presso il comunePannolini, pannoloni e assorbentiTutti i materiali riciclabili
Indumenti (appositi contenitori). Nei cassonetti blu situati presso:
Municipio, scuole Pagliara, scuole Pila ai Piani, cimitero
Indumenti (anche usurati)Tutti i materiali che non sono indumenti
Oli esausti (raccogliere l’olio in bottiglie di plastica usando l’imbuto distribuito dal comune). Svuotare le bottiglie negli appositi contenitori situati presso: comune, scuole Pagliara, scuole Pila ai Piani.Oli esausti vegetali (da cucina)Tutti i liquidi che non sono oli esausti
Pile e FarmaciPile (negli appositi contenitori presso: tabacchi, rivenditori di materiale elettrico, ferramenta) e Farmaci (presso la farmacia)Tutti i materiali riciclabili
Condividi:
Torna su