FRIGENTIADI 2022

di Nicola Sasso

Le Frigentiadi sono stati i giochi invernali di Frigento, organizzati dal Comune di Frigento e dalla Pro Loco Frigentina. Tali attività presentavano le seguenti competizioni: Briscola in 4, Calciobalilla, freccette per bambini, sarabanda per bambini, Frigentopoly per adulti e bambini.

Si parte da Briscola in 4 avvenuta presso il Bar Cancelliere. Tale gioco è una tradizione locale ed è sempre una bellissima occasione di amicizia e di incontro. La finale fu molto combattuta, ma alla fine a spuntarla furono Germano Cipriano e Michele Cipriano, i quali si meritano i complimenti per la vittoria. Tuttavia meritano anche un applauso Franco Cipriano e Marcello Graziosi, che, nonostante la sconfitta, si sono fatti valere nella partita decisiva.

Successivamente si svolse il torneo di Calciobalilla presso il Bar Paradiso. Già nelle qualificazioni si prospettava un torneo denso di emozioni. Difatti, ci sono state partite dove addirittura c’è stata la necessità di punti aggiuntivi per decretarne i vincitori. In conclusione il primo posto è stato conquistato da Giuseppe Tarantino e Max Stanco, ai danni di Michele Martone e Michele Giso. La finale anche in tale torneo è stata molto densa di suspense, con  partite che terminavano con punteggi elevati. Alla fine va citata anche la squadra di Antonio Stanco e Massimo Morra, che ottengono la medaglia di bronzo.

Dopo qualche giorno la sede della Pro Loco è stata il teatro di 4 competizioni: freccette per bambini, sarabanda per bambini, Frigentopoly per adulti e per bambini.

Nel primo torneo tutti i bimbi hanno giocato perfettamente, poiché tutti volevo partecipare alla fine, rispettando sempre le regole. Entrambe le partite sono state molto dinamiche con rimonte e contro-rimonte incredibili. La finale è stata molto bella dove entrambi gli avversari hanno messo in campo tutte le proprie capacità. Infine la medaglia d’oro è stata conquistata da Carmine Cocchiola.

Dopo un breve periodo di pausa i bambini sono stati pronti a sfidarsi a sarabanda, gioco musicale che mai tramonterà. La sfida è stata combattuta a suon di acuti uditi, enormi conoscenze delle canzoni attuali e velocità di reazione. La gara addirittura si è conclusa con una situazione di pareggio assoluto, il quale ha portato alla necessità di un ulteriore turno di qualificazione. La finale, anch’essa molto tirata, ha incoronato come vittorioso Emanuele Cerullo.

A tal punto, dopo curato alcuni dettagli logistici, sono partite in contemporanea le gare di Frigentopoly per adulti e per bambini. Nel primo caso la competizione è stata molto combattuta molto densamente, con una pazzesca rimonta negli ultimi 10 minuti da parte di Federico Cocchiola, il quale in tale maniera è riuscito a prendersi il primo posto. Mentre nel caso di Frigentopoly per bambini la gara era così accesa che ogni giro durava molto tempo per la moltitudine di eventi che si presentavano. Dunque dopo una lunga sfida Marco Valle è riuscito ad acciuffare l’aurea medaglia.

Personalmente ho vissuto un’esperienza magnifica durante le Frigentiadi. Nel mio caso ho partecipato al Frigentopoly per adulti, arrivando secondo. Ma ho dato anche una mano nello svolgimento delle gare precedenti svoltasi nella sede della Pro Loco. Durante tali gare ho trovato un ambiente davvero sereno, dove l’educazione, l’amicizia, il divertimento e molti altri sani valori sono sempre rimasti al primo posto. Difatti, gli sconfitti si sono sempre congratulati con i vincitori, i quali però hanno consolato e hanno riconosciuto i meriti di chi ha perso. Tutte queste cose, oltre a dare sicuramente un piacevole tepore durante una fredda giornata di gennaio, sono sempre belle da vedere, soprattutto in una società dove la malsana competitività è al primo posto e non si bada al rispetto e agli amici. Spero vivamente che una tale manifestazione si ripeti ancora, magari anche con un numero maggiore di partecipanti così da trasmettere a tutti le magnifiche esperienze vissute durante questo torneo.

Condividi:
Torna su